| IL TRIBANO TORNA A VINCERE, 3 PUNTI STRAPPATI AL REDENTORE |

November 15, 2017

 

Finalmente Domenica siamo riusciti a tornare a casa con un sorriso stampato in faccia. La Polisportiva Tribano è tornata a vincere dopo un periodo durissimo, fatto di batoste ma che dal derby contro Pernumia aveva iniziato a dare segni di miglioramento. 3 Punti più che meritati fuori casa contro Redentore, una squadra da sempre stata ostica per i biancoverdi. Il risultato è stato più che soddisfacente, un 3 a 1 arrivato con grandi azioni, stabilità mentale e fisica e gran voglia di tornare ai piani alti delle gerarchie del campionato. Il primo gol, siglato dal sempre affidabile Capuzzo, un killer in area, è arrivato dopo una giocata da calcio champagne di Manin, che dopo un doppio sombrero ha smistato palla per poi cavalcare in fascia, ricevere e passare in mezzo sui piedi dell'attaccante. Seconda rete che arriva nel secondo tempo, dopo che Sartorello si è guadagnato l'ennesimo rigore in carriera, successivamente realizzato da Massimiliano Curzio (primo gol in stagione). Terza ed ultima sigla sul tabellino dei marcatori è quella di Fojnica, che dopo un'incursione di pura grinta da parte di Andolfo spinge la palla in rete, affondando il Redentore. Partita giocata in tutti i suoi 90 minuti con testa da parte del Tribano, che è sembrato tornare quello di un tempo, con il suo bel fraseggio in campo, intesa e letalità. Vogliamo sottolineare ancora una volta la prestazione del "pupi" Lucchiari, che da elemento con più esperienza di tutti in campo, da un ottimo esempio di sforzo e costanza, correndo quanto più possibile nell'arco dei 90 minuti e lottando contro tutto e tutti, facendosi valere anche caratterialmente su chiunque provasse a dargli contro. Ultimamente si da merito anche a Sartorello, che sembra aver trovato un giusto equilibrio in campo, diventando una pedina importante nella scacchiera di Bevilacqua. Non da meno il lavoro dei centrocampisti, Masola e Manin sempre a fare il lavoro sporco e con una certa eleganza a tratti. Inoltre si può affermare con certezza che il gioco con Andolfo e Bevilacqua nelle fasce sembri più fluido, aiuta molto l'intesa che i due hanno nel calcio. 

 

Nota dolente durante la partita è l'infortunio di Capuzzo, che palla al piede sulla fascia ha dovuto interrompere la corsa per via di un problema apparentemente all'inguine che lo ha costretto a lasciare il campo, cosa che sicuramente come visto non voleva fare. Ci auguriamo che il suo ritorno sia il più veloce possibile. Detto questo attenderemo la prossima settimana, dopo il turno di riposo, la sfida fuori casa con l'Atletico Granze, squadra in cima alla classifica, con una sola sconfitta e nessun pareggio, solo 4 reti subite e una continuità che ogni squadra le invidia. Sarà durissima, lo è sempre, ogni partita più della precedente, ma se andremo lì con la giusta convinzione e voglia di vincere nessuno potrà negarci i 3 punti 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

  • Facebook App Icon
  • Twitter App Icon

© 2017 by TRIBANOCALCIOFANPAGE. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now