| POLISPORTIVA TRIBANO - PERNUMIA. DERBY TRA SQUADRE E CUGINI |

October 31, 2017

 

Si sa, in queste categorie è facile trovarsi di fronte un consanguineo da battere, e questo è il caso per la prossima partita che ci attende. A rendere ancor più interessante la cosa è la similarità tra i due soggetti di cui stiamo parlando. Ebbene, i cugini Tresoldi potrebbero sfidarsi questa domenica, a distanza di 100 metri l'uno dall'altro, ma come fosse un testa a testa molto ravvicinato a suon di parate. Entrambi i portieri hanno giocato per Pozzonovo e Pernumia, mostrando le loro doti in seconda categoria. Edoardo Tresoldi, portiere del Pernumia, secondo il pensiero del cugino, è colui che si è reso protagonista del salto in seconda categoria del Pernumia due anni fa.

A quanto pare la qualità in questa famiglia è una dote comune. I due cugini che si potrebbero sfidare tra i pali di certo non mancano di bravura, aggiungiamo oltre a loro due il fratello di Edoardo Tresoldi, Massimiliano, giocatore dell'Este (SerieD) e un giocatore a noi conosciuto, Matteo Camarella, ex Tribano e cugino dei giocatori precedentemente menzionati, che quest anno militerebbe in serie C di calcio a 5. Insomma di certo la qualità non manca e questo aumenterebbe l'attesa di vedere una possibile sfida tra i consanguinei questa domenica. 

"Mi sto allenando al massimo per ottenere il posto da titolare questa domenica" dice Leonardo Tresoldi, "non aspetto altro che confrontarmi con la mia ex squadra, mio cugino e i nuovi giocatori del Pernumia".

Ci attende sicuramente quindi una sfida molto intensa, che potrebbe anche mostrare dell'agonismo in più, in senso buono ovviamente.

Il match più atteso di questo girone d'andata sta per arrivare, il derby, il Tribano ha molto da perdere ma nulla per cui debba essere spaventato, serve una mentalità forte, non è una partita per tutti. 

Altro ex della partita sarà Zanchi, il quale ha giocato nel Pernumia e che tutti aspettano di vedere in campo con la giusta grinta ed attenzione nel fermare l'offensiva avversaria. Da valutare invece la condizione di Breggiè e Brunello, che la scorsa partita l'hanno vista dalla tribuna senza poter intervenire fisicamente a dar manforte ai propri compagni per via di un fastidio muscolare. I giocatori in campo dovranno sfoggiare la miglior condizione fisica, senza permettere agli avversari di pensare di essere superiori per un solo momento. L'ideale sarebbe portarsi in vantaggio e continuare a portare palla in avanti per il raddoppio, perché per quanto visto finora difendere un vantaggio di un gol non è la giusta tattica. Riuscirà il Tribano a strappare questi 3 punti difficili e sentiti? E assisteremo a questa bella sfida calcistica tra i due estremi difensori? Domenica arriveranno molte risposte a riguardo e tante altre serviranno a plasmare ancora di più la forma che il Tribano sta prendendo in questo campionato. Nel frattempo appena possibile verranno pubblicati quanti più aggiornamenti possibili.  

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

  • Facebook App Icon
  • Twitter App Icon

© 2017 by TRIBANOCALCIOFANPAGE. Proudly created with Wix.com

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now